SEI IN > VIVERE LAMEZIA TERME > CRONACA
lancio di agenzia

Scoperta piantagione di marijuana, sequestrate 1200 piante

1' di lettura
44

CATANZARO (ITALPRESS) – Una vasta piantagione di marijuana è stata scoperta dai Carabinieri della Stazione di Lamezia Terme Sambiase, che hanno operato insieme allo Squadrone Cacciatori di Calabria.

Le ricerche sono state condotte attraverso una ricognizione aerea, svolta da un elicottero dell’8^ Nucleo Elicotteri Carabinieri di Vibo Valentia, e da un’attività di rastrellamento lungo le aree impervie e boschive. In particolare i militari, risalendo e costeggiando i torrenti presenti in località Acquadauzano, a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, dopo avere notato alcuni “indicatori” che i coltivatori sono soliti piazzare per verificare un eventuale passaggio di persone nelle zone interessate dalla piantagione, hanno localizzato una vasta coltivazione di Cannabis Indica, dislocata su più terrazzamenti e occultata tra la fitta vegetazione.

La piantagione, che si estendeva su un’area demaniale di circa 1600 metri quadrati, era costituita da circa 1.200 piante di marijuana, di altezza variabile tra i 160 e i 250 centimetri, adeguatamente irrigate mediante sistemi di irrigazione temporizzati che attingevano l’acqua da un vicino serbatoio. I Carabinieri, su diposizione della Procura di Lamezia Terme, hanno proceduto alla distruzione delle piante. L’intervento, che si è svolto in una fase di maturazione vegetativa prossima alla raccolta, ha permesso di sottrarre alle conseguenti lavorazioni numerose piante di marijuana che, una volta posta in vendita sul mercato di riferimento, avrebbe reso un illecito profitto superiore a 800 mila euro, secondo una stima degli investigatori. Indagini sono in corso per risalire ai responsabili della coltivazione illecita.

foto ufficio stampa Carabinieri

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 16-08-2023 alle 11:25 sul giornale del 17 agosto 2023 - 44 letture






qrcode